Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in D:\siti\qualitaliagroup.it\qualitaliagroup.it\classi\contenuti.php on line 33
Formazione  | Corso on line - aggiornamento alimentare liv1 campania |  Qualitalia

CORSO ON LINE - Aggiornamento Alimentare Liv1 CAMPANIA

Da: 02/03/2015 a 31/12/2015
Durata: 9 Mesi. - 3 ore

DESCRIZIONE

Il corso (obbligatorio ai sensi del Regolamento Europeo CE 852/04 - Decreti Regionali di recepimento Reg. 852/04/CE) si propone di fornire agli studenti i principi generali della legge sulla sicurezza alimentare in Italia ed in Europa e formare la figura sensibile dell'alimentarista.


L'attestato obbligatorio sostituisce il libretto sanitario.

La formazione del personale alimentarista finalizzata a rafforzare comportamenti igienicamente corretti ed a sviluppare conoscenze in ordine al proprio stato di salute ed ai collegati pericoli di trasmissione di malattie attraverso gli alimenti.

Destinatari

Il corso rivolto a:
Baristi;
Fornai;
Addetti alla produzione di pizze e similari;
Addetti alla vendita di alimenti sfusi e generi alimentari escluso ortofrutta;
Addetti somministrazione/porzionamento pasti in strutture socio-assistenziali e scolastiche;
e per tutti coloro i quali somministrano, manipolano, trasformano e commerciano i prodotti alimentari con rischio basso.

Obiettivi

Il corso si propone di fornire agli studenti i principi generali della legge sulla sicurezza alimentare in Italia ed in Europa e formare la figura sensibile dell'alimentarista.

Programma

- Generalit sulle malattie trasmissibili attraverso gli alimenti: tossinfezioni e intossicazioni alimenatari; fattori che contribuiscono alla loro insorgenza e modalit di prevenzione;
- Responsabilit degli alimentaristi nella trasmissione degli agenti patogeni ai consumatori attraverso i prodotti alimentari;
- Igiene della persona;
- Igiene dell'ambiente di lavoro;
- Legislazione sanitaria;
- Good manifacturing pratices - buone pratiche di lavorazione;
- Processi di preparazione, conservazione e distribuzione degli alimenti: individuazione dei fattori di rischio sanitario;
- Piano di autocontrollo alimentare basato sui principi del sistema HACCP;
- Test in itinere e di fine corso.